Monteforte, dopo 17 anni salta il Palio di San Martino

0
467

 

MONTEFORTE IRPINO- Dopo diciassette edizioni, quest’anno il suggestivo Palio di San Martino a Monteforte Irpino, è stato cancellato dalla tradizione.
Una rievocazione storica, la celebrazione della festa del Santo patrono, attraverso il “Palium Sancti Martini”, con il coinvolgimento popolare. Un momento significativo che per quasi un ventennio ha cercato di valorizzare la tradizione popolare e rendere più forte e vivo il legame con il paese. Il tutto grazie all’organizzazione dell’associazione “Gli amici del Palio” e il patrocinio dell’amministrazione comunale di Monteforte. Una sinergia che quest’anno non si è rinnovata, tanto che gli organizzatori sono stati costretti a cancellare l’evento.
In realtà fino alla conclusione del mese di novembre i cittadini hanno sperato nel “miracolo”. Se infatti negli anni precedenti il Palio sovente andava in scena a inizio novembre, proprio in concomitanza di San Martino l’8 del mese, l’anno scorso fu rinviato di qualche settimana, a causa delle cattive condizioni metereologiche. Si pensava e si sperava che anche quest’anno il rinvio fosse dovuto alle forti piogge delle scorse settimane, poi la doccia fredda: il Palio quest’anno non si farà.
Difficoltà economiche alla base della rinuncia. Un patrocinio che non sarebbe arrivato dal parte del Comune e che, di fatto, ha impossibilitato gli organizzatori a reggere un evento di tale portata solo sugli sponsor. L’amministrazione comunale, secondo persone molto vicine agli organizzatori, avrebbe preferito finanziare altre manifestazioni e tagliare la spesa, di circa cinquemila euro, dal bilancio comunale. A fronte dei diecimila euro complessivi che in genere l’associazione “Gli amici del Palio” ha investito per l’evento, partire con almeno la metà della liquidità necessaria, rappresentava senza dubbio la spinta fondamentale per una organizzazione impeccabile.
In verità qualcuno a Monteforte ha parlato anche di tensioni tra alcune contrade partecipanti ma, pare, che tale voce sia infondata.
L’unico dato di fatto certo è che l’edizione 2015 del Palio non si farà.