Parco eolico, occupati i terreni a Lacedonia

0
234

 

In una soleggiata mattina Irpina  invernale con inizio alle ore 10.00 la società ALISEA Srl, ha avviato in Lacedonia (AV) l’occupazione temporanea di terreni necessari alla realizzazione del parco eolico assentito con Decreto Dirigenziale n. 255/2013 della Regione Campania.
Con Decreto Dirigenziale n. 216 del 27.10.2014 la Regione Campania ha autorizzato “L’occupazione temporanea non finalizzata all’esproprio delle aree occorrenti per la realizzazione del parco eolico, nel comune di Lacedonia, della ALISEA Srl”, per la durata di 12 mesi.
La Regione ha accolto l’istanza della società ALISEA Srl, del 23.09.2015, e con il citato DD n. 216 del 27.10.2014, ha decretato: “occupazione temporanea non finalizzata all’esproprio delle aree occorrenti per la corretta esecuzione dei lavori previsti per la realizzazione dell’opera di cui ai punti precedenti; che la predetta istanza è motivata dalla necessità di dare ossequio alle prescrizioni degli Enti competenti, da osservare durante la realizzazione delle opere, nonché per garantire la massima sicurezza durante le fasi di montaggio dei bracci delle gru e del sollevamento dei componenti degli aerogeneratori;”
Il citato Decreto autorizzativo è stato pubblicato nel BURC n. 7 del 7 dicembre 2015. La società ALISEA Srl con nota assunta al protocollo n. 6123 del Comune di Lacedonia in data 24 dicembre 2015 comunicava che a far data dal 07.01.2016 avrebbe proceduto agli espropri.
In adempimento del DD e approfittando della splendida giornata la società ALISEA Srl da stamane ha iniziato l’occupazione temporanea che si protrarrà per 12 mesi.
Vi chiederete cosa vi è di strano in tutto questo.
Nulla se non fosse per il fatto che:
1) Non viene rispettato il termine di giorni 20 dalla pubblicazione alla espropriazione, indicati dalla stessa ALISEA nella nota del 15.12.2015 e assunta al protocollo dell’Ente in data 24.12.2015;
2) i lavori di installazione/costruzione degli aerogeneratori sono già stati ultimati. E quindi dobbiamo ritenere che non sono avvenuti nella massima sicurezza con rischio per le maestranze e i cittadini che si trovavano in zona al momento delle operazioni di montaggio e sollevamento.
3) Se come dice il Sindaco di Lacedonia alla ALISEA Srl non si può opporre nulla poiché con la stessa “vi è una convenzione” perché la ALISEA Srl chiede ed ottiene l’occupazione temporanea della particella 26 del foglio 6 che risulta essere di proprietà (esclusiva) del Comune di Lacedonia?
Attendiamo che ci vengano date risposte e che, chi di competenza, preposto alla vigilanza dei lavori, al piano di sicurezza dica se le operazioni di montaggio sono avvenute in sicurezza. Agli Enti di controllo e Giudiziari il compito di accertare omissioni e applicare sanzioni.
Crediamo in un modo nuovo di governare ambiente e istituzioni.
Il presidente
Vito Nicola Cicchetti