Attività formative e laboratori teatrali, gli alunni del “Colletta” portano in scena “Orpheu”

0
90

 

Il mito di Orfeo e Euridice tra passato e presente, rivive nella rappresentazione teatrale realizzata dagli alunni del Liceo Classico "Pietro Colletta" di Avellino.
Lo spettacolo, dal titolo "Orpheu", andrà in scena mercoledì 20 gennaio alle 9:30 al teatro Partenio di Avellino.
Sul palcoscenico i membri del gruppo di teatro "Ludi liberales", coadiuvati della responsabile del progetto, professoressa Rossella Farese, con la collaborazione di Luigi Frasca ed Angela Caterina del teatro D’Europa. Accompagnamento musicale affidato al maestro Carmine D’Ambola.
L’inno all’amore eterno, incontrollabile e più forte di ogni contrasto, quell’amore che spinge Orfeo a voltarsi per guardare la sua amata violando il divieto ricevuto dalle divinità, sarà diligentemente rappresentato dai ragazzi di "Ludi liberales" secondo i canoni del teatro classico, con una rivisitazione inserita in un contesto più moderno.
Lo spettacolo rappresenta l’atto finale di attività e laboratori teatrali che si sono tenuti per gran parte dell’anno scolastico, nell’ambito del percosso formativo garantito dal liceo ai suoi alunni, ma che si pone anche come offerta formativa per le scuole medie (classi terze) che proprio in questi giorni sono impegnate nella delicata scelta del proseguo dei propri studi.
Alla rappresentazione teatrale, infatti, saranno ospiti tra il pubblico diverse classi delle scuole medie di Avellino.
Non resta che augurare un grosso in bocca al lupo al gruppo di lavoro liceale, emozionantissimo per la "prima" di "Orpheu" in scena, ricordiamo, domani sul palco del Partenio.