Undici volte Scandone, battuta Bologna

0
76

 

Undicesima vittoria per la Sidigas Avellino che s’impone con il risultato di 82-74 sull’Obiettivo Lavoro Bologna dell’ex tecnico Giorgio Valli. Nonostante le assenze di Acker e Pini, la Scandone è riuscita ad avere la meglio sulle V nere, grazie alle ottime prove di Cervi (17 punti e 10 rimbalzi) e Ragland (16 punti e 6 assist).

Sacripanti lancia Severini in quintetto al posto di Acker che in settimana ha accusato qualche problemino fisico. Pittman e Odom fanno la voce grossa sotto le plance mettono in difficoltà i pari ruolo irpini (2-6). La guardia scalda la mano e da solo colleziona un 5-0, facendo mettere la testa avanti ai suoi (7-6). Entrano in partita anche Nunnally e Ragland che danno il +7 ai biancoverdi, ma Mazzola e Collins riducono il gap con due triple (20-15). Green fa il suo ingresso in campo e si presenta subito con due punti, Buva fa 1/2 dalla lunetta, mentre dall’altro lato Pittman schiaccia sulla sirena (23-19).

Avellino inizia il quarto con Buva e Cervi, con il secondo che mette subito due punti. Green in contropiede piazza un’altra tripla (28-19). Bologna ritorna a segnare dopo cinque minuti e lo fa prima con Gaddy e poi con Fontecchio riportando sotto Bologna e costringendo il tecnico della Sidigas ad un timeout (30-24). Pittman mette quattro punti di fila, ma Ragland e Cervi rispondono da sotto (36-28). La Sidigas trova punti pesanti con Nunnally prima e Ragland poi, che chiude il quarto con un canestro dalla distanza portando i suoi sul +10 (45-35).

Il quarto inizia con gli attacchi fermi grazie anche alle buone difese delle due squadre, ci pensa Hasbrouck a sbloccarlo in contropiede (45-37). La Sidigas non si scompone e Cervi mette quattro punti di fila (49-37). Dopo due tiri liberi di Ragland è ancora Cervi a segnare due punti e a subire fallo, Vitali però risponde con una tripla (53-43). Leunen mette due liberi, poi lancia in contropiede prima Nunnally e poi Veikalas. Fontecchio risponde con tre punti, ma sulla sirena Buva segna da sotto. (61-50).

L’ultima frazione inizia con le triple di Leunen e Vitali. Buva non riesce a contenere Pittman che piazza un 5-0 portando a -6 Bologna, Sacripanti chiama time out (64-58). Ancora Bologna con Collins, ma Veikalas è preciso dalla lunga distanza, (67-61). Ritornano Cervi e Ragland sul parquet, ed il folletto biancoverde mette subito due punti facili. Green piazza la tripla del +9 (72-63). Bologna si mette a zona e Avellino ferma il suo attacco dall’altro lato, prima Hasbrouck poi Pittman accorciano (75-70). Nell’ultimo minuto Nunnally da sotto segna il +7 alla Sidigas, Bologna cerca un tiro veloce con Pittman che sbaglia, Nunnally fa 2/2 dalla lunetta e mette i punti della staffa con una schiacciata (82-74).