Pro Loco Mercogliano: fare rete con associazioni ed enti per pulire l’ambiente

0
84

 

Operativa la macchina dei preparativi per la giornata ecologica “Pro..Ambiente 2016”, evento targato Pro Loco Mercogliano, patrocinato dalla Provincia di Avellino, dal Comune di Mercogliano, dall’Ente Parco Regionale del Partenio, dall’EPT di Avellino e dall’Abbazia Territoriale di Montevergine, previsto a Mercogliano, nella zona di Acqua Fidia, domani 28 maggio a partire dalle ore 9 e fino alle ore 13:30.
La manifestazione vede il coinvolgimento di tante associazioni operanti sul territorio locale e limitrofo, la Misericordia del Partenio, l’Ass. Ekoclub International di Mercogliano, il CAI di Avellino, l’Irpinia Trekking, l’Oratorio Don Bosco di Mercogliano, il Gruppo Scout Mercogliano CNGEI, l’Ass. Zeza di Mercogliano,  l’Ass. Fenestrelle e l’ Ass. Forza dei Consumatori di Avellino, che, con il sostegno anche degli uomini e dei mezzi della Comunità Montana Partenio – Vallo di Lauro, divisi in squadre, si impegneranno nel recupero dei rifiuti abbandonati ad ogni angolo di quello che è considerato il polmone verde di Mercogliano.
“La giornata ecologica – commenta il Presidente della Pro Loco, Vittorio D’Alessio – è un’occasione importante per essere protagonisti attivi del territorio, per apprezzare le risorse di cui esso dispone ed imparare a rispettarle, già da quando si è piccoli”.
Anche in questa edizione, infatti, saranno presenti gli alunni dell’Istituto Maria SS. di Montevergine che, attraverso giochi a tema, saranno guidati dagli animatori dell’Oratorio Don Bosco in un percorso educativo sulla salvaguardia dell’ambiente.
“Ringrazio vivamente la società IrpiniAmbiente – aggiunge D’Alessio – che, sin dalla prima edizione di questo evento, ha creduto nel nostro progetto e ci sostiene con mezzi e con suo personale esperto dedito alle lezioni tematiche per i bambini.”
Su proposta di Michele Carpentiero dell’Associazione Irpinia Trekking, è previsto per il giorno 4 giugno p.v. un incontro dibattito nel quale poter valutare i risultati raggiunti durante la giornata ecologica, analizzare, dunque, lo stato dell’arte del territorio insieme alle altre associazioni e agli amministratori e formulare ipotesi di soluzioni ed eventuali nuovi interventi.