Caposele in festa per Vinicio, riceverà la cittadinanza onoraria

0
136

Il 18 giugno la consegna del riconoscimento

 

Caposele in festa per Vinicio. Riceverà sabato 18 giugno, alle 21, in piazza XXIII novembre, nel parco delle cantine,la cittadinanza onoraria l’artista di origini irpine nell’ambito della festa europea della musica. Una cerimonia che si chiuderà con il concerto di Capossela e la presentazione del suo ultimo album “Le canzoni della cupa”, omaggio alla terra irpina, in cui ritroviamo le storie e le leggende della terra natale della sua famiglia, l’Alta Irpinia e Calitri vicino al fiume Ofanto.
Un disco fatto di “Polvere” («che parla di terra, lavoro, sole, vita») e “ Ombra” («notturno, di racconti, leggende, mistero»), tra canti popolari e tradizionali riarrangiati e reinvenzioni di Vinicio alla sua maniera.
E’ il sindaco Pasquale Farina a spiegare la scelta di assegnare a Capossela la cittadinanza onoraria: “Vinicio ha voluto sottolineare più volte come il suo cognome tragga origine
dal toponimo di Caposele, verosimile luogo di origine dei suoi avi. Inoltre, il suo impegno e la sua produzione recente
hanno fatto dell’Alta Irpinia il centro della sua ricerca artistica, facendo conoscere le nostre comunità, con il loro patrimonio di riti e tradizioni anche al di fuori dei confini regionali. Il nostro vuole essere un segno di gratitudine per quello che continuerà
a fare, così da rafforzare un “senso identitario” tra le nostre comunità, impegnate a stringersi in prossimi progetti comuni”. “Anche quest’anno – spiega Armando Sturchio, l’altra anima dell’organizzazione insieme a Gerardo Ceres – siamo riusciti ad allestire un programma di qualità”. L’esplosione di ritmi e musica
prenderà il via 17 giugno e 18 giugno con il gran finale in programma il 21 giugno. Ad alternarsi nel corso delle serate saranno Tonuccio Corona e la Pink Folk band, Mollys Farm, Red’s Shades, Canzoni a manovella, SS 91, Evergreen, Rewind, Suck my bliss, El besito de la Chinita, i Coventgarden , i lego House, Neverback, i White Shadows, i CCr Credence.
Il 21 giugno appuntamento con il saggio di Sele Dance, il concerto dell’orchestra del liceo di Gesualdo, il maestro Zecchino, voce e pianoforte, le serenate di Teora e il beat partenopeo degli Skizzechea.