D’Agostino interroga Lorenzi sulla meningite: “Serve informazione in sinergia con regioni e scuole”

0
71

 

Il deputato di Scelta Civica, Angelo D’Agostino, ha predisposto un’interrogazione al Ministro della salute, Beatrice Lorenzin, al fine di conoscere quali iniziative intenda adottare per informare adeguatamente i cittadini italiani sui fattori di rischio che possono agevolare lo sviluppo della meningite e, in generale, sul rischio di acutizzazione di patologie debellate. 

“Un caso conclamato di scabbia e uno sospetto di meningite – scrive il parlamentare – sono stati riscontrati recentemente presso l’ospedale San Giuseppe Moscati di Aversa, in provincia di Caserta. Un caso è stato segnalato anche a Busto Arsizio, in provincia di Varese, a Feltre, a Piazza Armerina, in Sicilia, a Monterubbiano, in provincia di Fermo, e decine quelli rilevati in Toscana. In questa regione, stando all’Agenzia regionale di Sanità, sarebbero centinaia i portatori sani. Addirittura il 3-4% della popolazione, secondo il direttore del dipartimento malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità.”

“È evidente che il fenomeno non deve essere sottovalutato. I casi di meningite interessano ormai buona parte del Paese. Il Ministero della salute, pertanto, dovrebbe valutare la possibilità di promuovere un’adeguata campagna di informazione che, in sinergia con le regioni e con la scuola, serva a prevenire la diffusione della malattia e a suggerire i casi in cui si rende necessario procedere alla vaccinazione. Al contempo – chiude D’Agostino – si rende necessaria una sensibilizzazione sulle malattie considerate debellate, che recentemente hanno registrato un’acutizzazione, anche in ragione di una scarsa copertura vaccinale.”