Questione stadio, ancora niente accordo tra Comune ed Avellino

0
249

 

La giunta comunale non ha approvato il piano di rientro del debito dell’U.S. Avellino nei confronti del Comune, per i pregressi canoni di locazione del Partenio-Lombardi. Eppure solo due giorni fa la querelle sembrava essere stata risolta, come spiegato anche dal Sindaco Paolo Foti al termine della riunione con il direttore generale Massimiliano Taccone e i rispettivi legali.
L’assessore al Patrimonio Paola Valentino ha considerato il piano di rientro presentato dalla società biancoverde non corrispondente a quanto stabilito nella riunione di due giorni fa. E ora inizia una corsa contro il tempo, poiché entro martedì 20 giugno il club irpino dovrà allegare la licenza d’uso del Partenio-Lombardi alla domanda di iscrizione al campionato.
L’Avellino dovrà modificare il piano di rientro (i tempi delle scadenze non coinciderebbero con quanto dichiarato in sede di riunione), che a sua volta dovrà essere accettato dal Comune di Avellino. Al massimo entro lunedì.