Polizze Rc auto, l’autista campano è il più penalizzato

0
3153

La tariffa unica che avrebbe premiato gli automobilisti virtuosi è stata bocciata dalla Camera. Il testo nel quale è inserita la riforma dell’Rc auto è il disegno di legge sulla Concorrenza, arrivato per la terza volta alla Camera. Leonardo Impegno per il Pd, insieme ad alcuni parlamentari del M5S e di Forza Italia, hanno provato a reintrodurre la tariffa unica, ma nelle Commissioni riunite Attività produttive e Finanze sono stati finora respinti tutti gli emendamenti. La votazione più significativa, proprio sull’emendamento Impegno, ha visto sconfitti i sostenitori della «Tariffa Italia» per quattro voti su trenta. Resta quindi in vigore la norma sugli sconti Rc auto così come approvata l’anno scorso dal Senato, che si traduce in un vero e proprio schiaffo al Sud, in particolare per i campani, che sono costretti a pagare le tariffe più alte rispetto a tutti gli altri connazionali a parità di comportamento.