Si insedia il vescovo, pronto il Piano Sicurezza

0
1004

 

Garantire la massima sicurezza agli oltre duemila fedeli che assisteranno alla cerimonia di insediamento del nuovo vescovo Arturo Aiello. E’ l’obiettivo del piano operativo illustrato ieri in Prefettura alla presenza del prefetto Carlo Sesso e del questore. Tre i momenti che scandiranno la cerimonia, dall’accoglienza in piazza Libertà davanti al palazzo vescovile al corteo in piazza Duomo fino alla celebrazione all’interno della cattedrale, così come espressamente richiesto dal nuovo vescovo. Un piano reso necessario dalle caratteristiche delle piazze e dalle nuove disposizioni della Circolare Gabrielli, così da garantire quattro vie di fuga, una per le ambulanze, una per i vigili del fuoco e due per i fedeli. E’ stato il prefetto Sessa a illustrare quello che sarà lo svolgimento della cerimonia: “Monsignor Aiello giungerà nel capoluogo dall’accesso Avellino Ovest dell’A16, poi, si fermerà in una chiesetta dove procederà alla vestizione. Il protocollo prevede un suo passaggio a Piazza Libertà, presso il Vescovado, dove riceverà il saluto del Sindaco Polo Foti. Successivamente si sposterà a piedi, in processione, verso il Duomo, per poi fare il suo ingresso in Cattedrale, scendere nella Cripta e incontrare i fedeli più stretti e, infine, officiare la cerimonia eucaristica”. L’invito rivolto ai fedeli è quello di arrivare con largo anticipo, non più tardi delle 17, perché una volta esauriti i posti disponibili, non sarà più possibile accedere alla cerimonia”- Due maxi schermi saranno allestiti a Piazza Libertà e a piazza Duomo per i cittadini che non potranno partecipare alla cerimonia. Su questo lavoreranno i volontari delle associazioni religiose e le Forze dell’Ordine. A Piazza Libertà sarà possibile accedere da due strade, naturalmente a piedi. Quella da Campetto Santa Rita e quella da Piazza Kennedy, ovvero dai due parcheggi individuati, per garantire controlli di sicurezza. Saranno transennate tutte le altre vie di accesso. Nel caso in cui sia la piazza che la Cattedrale fossero già piene, non sarà più possibile accedere alla zona. Sarà l’Arcivescovo di Benevento a consegnare la Cattedra Religiosa e rendere omaggio a monsignor Aiello, insieme ai vescovi delle altre province. “Cercheremo di assicurare dei posti a sedere – prosegue il prefetto Sesso – ma stiamo valutando se, all’interno della Chiesa, sarà possibile ospitare persone in piedi nelle navata laterale. Il Vescovo non avrà contatto con i fedeli e non concederà personalmente l’eucarestia a chi sarà all’interno della Cattedrale. Invito semplicemente i fedeli a non accalcarsi quando saranno terminati i posti”. “Dobbiamo garantire – ha spiegato il questore – la massima sicurezza dee fedeli. Nessun problema anche per la manifestazione che si svolgerà lungo Corso Vittorio Emanuele nello stesso giorno, Irpinia Streed mood.