L’Irpinia brucia, più di 30 roghi spenti dai Vigili del Fuoco

0
863
Una immagine da un video dei Vigili del Fuoco riguardante l'emergenza maltempo a Crotone, 25 gennaio 2017. E' scongiurato il rischio di evacuazioni per lo stato del fiume Esaro che stamani aveva raggiunto i livelli di guardia. ANSA / US VIGILI DEL FUOCO +++ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING+++

L’Irpinia brucia e i caschi rossi hanno dovuto svolgere una giornata di lavoro campale. A partire dall’hinterland avellinese: Capriglia Irpina, Mercogliano, Serino, Lioni, Nusco, Atripalda, Pietradefusi, Caposele, Frigento, Mugnano Del Cardinale, Calabritto, Montefusco, Monteforte Irpino, Manocalzati, Montemarano e Montoro sono solo alcuni dei comuni dove sono stati spenti. Alle venti si contavano più di trenta roghi da parte dei caschi rossi. Continua ancora ininterrotto il lavorodei Vigili del Fuoco di Avellino. In mattinata anche a Forino un incendio ha interessato la collina di San Nicola, dove sono intervenuti i caschi rossi e i volntari della zona. Il caldo torrido non lascia scampo all’Irpinia.