Acqua, prosegue senza sosta l’emergenza: a secco 24 comuni

0
1085

L’estate è iniziata e l’Irpinia è alle prese con una graveemergenzaidrica chesembranonconoscere pause. Che sarebbe stata una stagione terribile lo si era capito subito. Già dai primi giorni del mese in tuttala provincia si è registrata la prima emergenza caratterizzata da interruzioni e gravi disagi alle comunità. E se nel 2016 l’Alto Calore aveva dovuto a luglio affidarsi alle interruzioni notturne per fare fronte alla carenza idrica, oggi il gestore idrico irpino si èvisto costrettoa ricorrerealle interruzioni notturne già nel mese di giugno per riempire i serbatoi. Diversiquelli alleprese conchiusure notturne anche se aumentano le segnalazioni di interruzioni già dalle 18 del pomeriggio Intanto daieri sera edanche oggi edomani rubinetti chiusi in sia nel capoluogo irpino e nei comuni di Aiello, Cesinali, Castelvetere, Contrada, Forino LuogosanoMercogliano, Monteforte, Montella (Zona Tagliabosco ) Montefusco, Mugnano del Cardinale , Nusco, Ospedaletto, Parolise,Pietradefusi Prata, Quadrelle, S.Mango sul calore Sorbo, San Potito, S.Angelo dei lombardi, Santa Paolina, Summonte, Villamaina