Incendi, l’Irpinia continua a bruciare: venti casi in due giorni

0
241
Una immagine da un video dei Vigili del Fuoco riguardante l'emergenza maltempo a Crotone, 25 gennaio 2017. E' scongiurato il rischio di evacuazioni per lo stato del fiume Esaro che stamani aveva raggiunto i livelli di guardia. ANSA / US VIGILI DEL FUOCO +++ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING+++

Almeno dodici le segnalazioni giunte tra la notte di sabato e la mattinata di domenica alla Centrale del Genio Civile, che coordina le attività di spegnimento degli incendi sul territorio irpino. La situazione cheper tuttala giornata ha destato maggiore preoccupazione è stata quella di Taurasi, dove in campo, insieme alal squadra del Genio Civile e delle associazioni di volontariato di Chiusano San Domenico e dei Vigili del Fuoco in congedo, sono stati attesi anche mezzi aerei per domare le fiamme che si sono estese in località Isca Ponte. Continua a bruciare invece la montagna di Solofra, stavolta in località Sant’Agata, mentre sono state domate le fiamme in località Monte Pergola. Gli incendi non hanno risparmiato nessuna parte della provincia.