Cinque scosse nell’area del cratere, la terra trema in Alta Irpinia

0
168

Trema l’Alta Irpinia. Le apparecchiature dell’Ingv (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) hanno infatti rilevato nella serata di ieri cinque piccole scosse di terremoto tra le 19,37 e le 20,01, con epicentro tra Lioni e Caposele. Nel territorio di quest’ultimo comune, poco dopo le 20, la più intensa della serie, di magnitudo 2.7.

Un sisma che si é fatto sentire anche nei paesi di Calabritto, Teora, Conza, Montella, Morra De Sanctis e altri oltre il confine della provincia, verso il salernitano. Immediato il tran tran sui social: in tanti hanno testimoniato di aver avvertito il movimento tellurico. Nessun danno, fortunatamente, a persone ed edifici.

Terra comunque ‘ballerina’ già nei giorni precedenti, con piccole scosse a interessare l’area del cratere sia a fine giugno che ai primi di luglio.