Uomo resta ferito, caccia all’orso in Trentino

0
1905
La presenza dell'orso nella Provincia autonoma di Trento (111mm x 90mm)

L’ordinanza parla chiaro: cattura per restare rinchiuso per sempre o abbattimento. Sono le due alternative che mette in campo il documento firmato al governatore del Trentino, Ugo Rossi, dopo che un orso ha ferito un uomo che passeggiava in un bosco col cane, sabato sera a Terlago, Comune di Vallelaghi, località Predera. L’uomo è in ospedale, non in gravi condizioni, e la sua testimonianza ha portato a decretare che l’animale abbia attaccato “senza essere provocato”. Il pelo raccolto in zona dai forestali dovrebbe dare presto il responso sul presunto colpevole. Una zona in cui, come ha riferito informalmente in Consiglio l’assessore provinciale all’Ambiente, Michele Dallapiccola, ci sarebbero sei femmine. L’ordinanza, con copia inviata al ministero dell’Ambiente, prevede un “intervento di monitoraggio, identificazione e rimozione di un orso pericoloso per l’incolumità e la sicurezza pubblica”.