Proiettili intimidatori contro Rotondi, si indaga

0
234

Intorno alle ore 15:00 di ieri, il segretario di Rivoluzione Cristiana Gianfranco Rotondi ha trovato nella buca postale della sua abitazione a Roma, una busta contenente due proiettili Magnum 357, avvolti in un ritaglio del quotidiano “Libero” del 6 agosto scorso, dove figurava un articolo contro l’abolizione dei vitalizi firmato proprio dal deputato Irpino.