Sirignano, sorpresi a rubare legna: denunciati

0
342

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Baiano,
unitamente ai colleghi Forestali della Stazione di Monteforte Irpino,
nell’ambito di predisposti servizi finalizzati alla repressione dei reati
contro il patrimonio ed alla salvaguardia ambientale, hanno deferito alla
competente Autorità Giudiziaria il titolare di un’azienda boschiva e quattro
operai, di origini romene e privi di contratto di lavoro, ritenuti
responsabili di furto aggravato di legname e danneggiamento del patrimonio
boschivo.

Nello specifico i militari, all’esito di specifici servizi di osservazione e
di pedinamento effettuati in agro del comune di Sirignano, all’interno di
un’area boschiva demaniale gravata da vincoli paesaggistici e di importanza
comunitaria, hanno individuato i soggetti suindicati, che con l’utilizzo di
motosega, abbattevano 42 alberi di vario genere (carpino, quercia e faggio)
e, dopo averli tagliati, con dei trattori li trasportavano a valle per
caricarli su dei camion.

Alla luce delle evidenze emerse, a carico dei cinque scattava la denuncia in
stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal
Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.

Il legname recuperato è stato restituito al Comune di Sirignano mentre gli
strumenti per il taglio ed i mezzi utilizzati per il trasporto venivano
sottoposti a sequestro.