Ariano, dopo la chiusura della discoteca arriva la nota del legale

0
124

L’avvocato Augusto Guerriero, legale dell’Associazione Melagodo organizzatrice dell’evento ritenuto abusivo dagli agenti della Polizia di Stato, smentisce i fatti cosi come descriti dalla stampa in merito alla chiusura della discoteca ad Ariano, e sottolinea: “Non appare giusto parlare di attività abusiva e di illegalità diffusa”. I giornali, secondo l’uomo, avrebbero riportato notizie faziose e non corrispondenti alla realtà.

Il locale in questione sarebbe stato descritto erroneamente come un luogo di spaccio e alcool. Pertanto, si augura Guerriero, che la magistratura riporti la verità a galla.