Venticano, minacciano un esercente e si rifiutano di dare le generalità ai Carabinieri

0
619

I Carabinieri della Stazione di Dentecane hanno denunciato in stato di
libertà due extracomunitari ritenuti responsabili di minacce gravi in
concorso e rifiuto di fornire le generalità.

I fatti si sono verificati presso un esercizio commerciale di Venticano dove
i due stranieri si erano recati per effettuare una ricarica telefonica. E
poiché la stessa non andava a buon fine, ritenendo che fosse colpa
dell’esercente, lo aggredivano verbalmente, minacciandolo.

Il malcapitato non esitava a contattare il “112”, permettendo alla pattuglia
della locale Stazione, già impegnata in quell’area nell’ambito dei servizi
disposti dal Comando Provinciale di Avellino finalizzati a garantire
sicurezza e rispetto della legalità, di giungere con determinante
tempestività sul posto.

Alla specifica richiesta dei Carabinieri, i due si rifiutavano di fornire
indicazioni sulla propria identità personale.

Condotti in Caserma, si procedeva alla loro identificazione: trattasi di un
18enne ed un 28enne, rispettivamente originari del Mali e della Costa
d’Avorio.

Per i due extracomunitari, scattava dunque la denuncia in stato di libertà
alla Procura della Repubblica di Benevento, diretta dal Procuratore Dott.
Aldo Policastro.