Aias di Avellino, ora tocca ai due commissari

0
353

Cominciata la gestione commissariale all’Aias di Avellino. La decisione è stata assunta con delibera dello scorso 16 dicembre. Il Presidente nazionale,  Salvatore Nicitra, ha formalizzato il commissariamento della Sezione Aias di Avellino, dopo la visita ispettiva condotta da Remo Del Genio, consigliere Nazionale Aias e coordinatore regionale dei centri di riabilitazione della regione Campania, e da Antonio  Maurizio Arci, anche lui consigliere Nazionale Aias e presidente della Sezione di Cetraro (CS), con comprovata esperienza di commissariamento presso altre Sezioni. Entrambi sono stati chiamati a fare chiarezza sui provvedimenti disposti dalla Procura della Repubblica nei confronti della grave situazione debitoria e degli illeciti riscontrati nella gestione ordinaria della Sezione. “Nonostante le nostre preoccupazioni per la delicata situazione economica, amministrativa e gestionale rilevata durante il nostro mandato ispettivo, confidiamo sulla collaborazione dell’ASL di Avellino, della Regione, del Signor Prefetto, delle Associazioni Sindacali e delle Istituzioni in generale per il risanamento della Sezione ed il ripristino delle condizioni di legalità – affermano i neo Commissari Arci e Del Genio – Confidiamo, inoltre, sulla collaborazione di tutto Personale, pur consapevoli di non poter nell’immediatezza provvedere al pagamento degli stipendi arretrati, nonostante l’avvicinarsi delle prossime festività. Siamo certi, tuttavia, che il Personale, al quale esprimiamo tutta la nostra più sincera solidarietà, saprà comprendere che le contingenze avverse non ci consentono al momento di intraprendere alcuna azione per affrontare siffatta situazione di emergenza con gli Istituti di credito. Ci impegniamo, inoltre, nel breve periodo, alla sottoscrizione di un idoneo piano di riqualificazione e riorganizzazione aziendale, a firma dei sottoscritti Arci e Del Genio, e, per questo, chiediamo fiducia e serenità per il nostro operato futuro”.