Presepe vivente e Concerto all’Istituto comprensivo di Montecalvo Irpino

0
770

Voluto dalla Preside professoressa Rosa Petrella, con il patrocinio del comune e della Pro Loco di Montecalvo Irpino, nei locali delle scuole di contrada Palombaro, è stato allestito un presepe vivente che ha avuto un enorme successo, in modo particolare per l’ambientazione curata dai professori della scuola tutta e da quelli della scuola primaria, coordinati dalla professoressa di materie artistiche, Leonarda Bongo. Molto partecipata la presenza dei genitori degli alunni. Tanti artigiani hanno “allestito” le proprie botteghe nello spazio espositivo e, con la collaborazione degli alunni, in costumi d’epoca, hanno svelato ai tantissimi visitatori i segreti dei mestieri antichi fatti risorgere. Gli insegnanti tutti, e alcuni alunni, supportati dalla preside, hanno accompagnato, lungo il percorso espositivo, i genitori e gli estimatori, dando tutte le spiegazioni richieste. Inutile dire che la manifestazione ha ottenuto un successo insperato. Le mamme degli alunni, inoltre, hanno preparato delle confezioni di dolci che sono stati messi a disposizione dei partecipanti alla manifestazione. Col ricavato delle offerte spontanee, la scuola supporterà le spese di quegli alunni, anche stranieri, che per indigenza familiare, non hanno potuto acquistare libri, materiale di cancelleria e, dove dovesse evidenziarsi, anche i buoni-mensa. La giornata rievocativa è proseguita, in serata, presso l’auditorium del convento dei frati minori di S. Antonio dove il coro degli alunni della scuola secondaria di primo grado di Montecalvo, diretto dalle professoresse Maria Rosaria Cardillo e Antonella Napoletano, hanno tenuto un applauditissimo concerto. Alla fine dell’esibizione c’è stato il gradito e apprezzato intervento del soprano Miriam Cicotti. Anche il coro polifonico della Cattedrale di Ariano Irpino, diretto da Ornella De Paola, con successo, ha preso parte alle manifestazioni natalizie delle scuole montecalvesi. Un Natale “scolastico” diverso, quello del 2017, organizzato dalle studenti locali che è stato molto apprezzato da genitori e cittadini. Onore al merito agli insegnanti che hanno dato la massima disponibilità e alla preside Rosa Petrella che ha avuto fiducia in loro approvandone il progetto didattico.