D’Agostino: “Stati generali per la Valle del Sabato”

0
259

Avellino, 13 feb – “Le istituzioni devono porre al primo posto il tema
dello sviluppo per combattere la disoccupazione giovanile, ma al contempo
non devono ignorare la richiesta di tutela che incessantemente viene dalle
Valle del Sabato. Convochiamo gli Stati generali dell’ambiente per
continuare la lotta al degrado in maniera ancora più incisiva, non solo
della nostra Valle ma di tutta la provincia.” E’ quanto afferma Angelo
Antonio D’Agostino, componente della Commissione Ambiente della Camera e
candidato alle prossime elezioni politiche nel collegio di Avellino.

“Per cinque anni – aggiunge il D’Agostino – ho costantemente posto
all’attenzione di Regione e Governo la criticità della situazione della
Valle del Sabato, sollecitandoli a trovare una proficua sinergia con il
Comune di Avellino per avviare gli interventi richiesti a gran voce dai
cittadini e dai comitati di zona. Molti gli obiettivi raggiunti come la
bonifica dello stabilimento ex Isochimica e la rimozione delle ecoballe
presenti da anni a Pianodardine. E’ evidente, tuttavia, che ancora molto va
fatto per rimediare agli abusi del passato.”

“A tal fine – prosegue il Parlamentare – abbiamo bisogno di un’iniziativa
di alto profilo come gli Stati generali dell’Ambiente che coinvolga la
Regione, la Provincia, il Comune Capoluogo, i sindaci della Valle, gli
amministratori, i Gal, gli imprenditori del posto, le associazioni
ambientaliste e i comitati che si battono da tempo per difendere il
territorio dal degrado. Una tre giorni di confronto, presieduta
dall’Assessore regionale all’Ambiente, Fulvio Bonavitacola, dalla quale
dovranno venire idee e soluzioni concrete per coniugare sviluppo e tutela
ambientale della nostra Valle del Sabato e dell’intera provincia di
Avellino.”