Avellino-Bari, le probabili formazioni del match

0
363

COME ARRIVA L’AVELLINO – Gli irpini sono a caccia del terzo risultato utile di fila dopo il pari miracoloso in casa dell’Empoli. Una vera e propria emergenza per Novellino che deve fare a meno di sei giocatori: D’Angelo (squalificato), Cabezas (volato in Ecuador per la nascita del figlio), gli infortunati Castaldo, Radu, Moretti e Rizzato oltre ai lungodegenti Iuliano, Lasik e Morosini. Scelte praticamente obbligate per il tecnico dei Lupi che dovrebbe affidarsi ad un 3-5-2 che prevede Asencio alle spalle di Ardemagni.

COME ARRIVA IL BARI – Vuole mettere la quarta la formazione biancorossa, reduce da tre successi consecutivi. I ragazzi di Grosso devono battere un tabù al Partenio-Lombardi dove non vincono dal 2003. Brienza, Empereur e Busellato si sono aggiunti alla lista degli indisponibili per il match odierno, la notizia positiva è il ritorno di Cassani e Morleo. Il modulo dovrebbe essere il 4-3-3 con la formazione che per grosse linee ha battuto la Ternana settimana scorsa. L’unico novità dovrebbe essere il ritorno di Improta dal primo minuto nel tridente offensivo con Galano e Kozak.

Le probabili formazioni

AVELLINO (3-5-2): Lezzerini; Migliorini, Ngawa, Kresic; Laverone, Molina, De Risio, Di Tacchio, Falasco; Asencio, Ardemagni. A disposizione: Casadei, Marchizza, Morero, Pecorini, Evangelista, Gavazzi, Wilmots, Bidaoui, Mentana, Vajushi. Allenatore: Novellino.

BARI (4-3-3): Micai; Sabelli, Marrone, Gyomber, D’Elia; Tello, Basha, Henderson; Galano, Kozak, Improta. A disposizione: De Lucia, Conti, Anderson, Cassani, Balkovec, Morleo, Diakhité, Petriccione, Iocolano, Cissé, Nenè, Andrada. Allenatore: Grosso.