Di Tacchio salva l’Avellino, un pareggio che complica la classifica

0
200

Sotto una pioggia battente e un campo ai limiti della praticabilità, l’Avellino non va oltre il pareggio contro un Pescara in netta crisi. Dopo soli 6′ minuti Bidaoui è costretto a lasciare il campo per infortunio, al suo posto Cabezas. Al 13′ è Brugman a portare in vantaggio gli ospiti, mentre l’Avellino è incapace di reagire per tutto il primo tempo.

Nella ripresa un calcio di rigore al 59′ fa respirare i lupi, Castaldo dagli undici metri non sbaglia. Dopo 13′ minuti però, il solito Mancuso gela il Partenio e riporta in vantaggio gli ospiti. Quando l’ennesima sconfitta sembrava ormai una dura realtà Di Tacchio sigla il gol del pareggio.

L’Avellino a +2 dalla zona rossa, con 35 punti.