Montella, cinque denunce e sei giovani segnalati per droga

0
382
Carabinieri in pattuglia nell'area di Budrio (Bologna)

I Carabinieri della Compagnia di Montella, su disposizione del Comando
Provinciale di Avellino, negli ultimi giorni hanno ulteriormente
intensificato i controlli del territorio di competenza.

Il servizio, eseguito con l’impiego di numerosi uomini e mezzi, ha
riguardato, oltre alla prevenzione dei reati in genere, anche la sicurezza
stradale, sia sulle principali arterie che nei centri abitati, ancora troppo
spesso teatri di gravi incidenti le cui conseguenze sono rese maggiormente
tristi dal fatto che il più delle volte risultano corollario del mancato
rispetto alle norme del Codice della Strada.

Il dispositivo ha permesso di effettuare perquisizioni e controlli, con il
risultato di 5 persone denunciate in stato di libertà alla Procura della
Repubblica di Avellino e 6 giovani segnalati all’Autorità Amministrativa
quale assuntori di stupefacenti.

In particolare:

– a Calabritto, i carabinieri della locale Stazione hanno denunciato:

* un uomo ed una donna, entrambi 35enni ed originari della provincia di
Salerno, perché ritenuti responsabili dei reati di danneggiamento ed
invasione di edificio: la coppia, dopo aver forzato la porta d’ingresso, si
introduceva in un alloggio di edilizia popolare, occupandolo abusivamente;

* un 50enne che, in assenza dei prescritti permessi amministrativi, aveva
realizzato in un terreno di sua proprietà due manufatti in cemento, dei
vialetti ed una vasca interrata;

– i Carabinieri della Stazione di Volturara Irpina hanno denunciato un
pregiudicato di Rotondi perché ritenuto responsabile dell’inosservanza di un
provvedimento dell’Autorità: dagli immediati accertamenti emergeva che nei
suoi confronti era stato emesso il Foglio di Via Obbligatorio, con
l’inibizione di far ritorno nel Comune di Volturara Irpina per un periodo
determinato;

– a Chiusano San Domenico i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della
Compagnia di Montella hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza un
trentenne del luogo: a seguito di test gli veniva riscontrato un tasso
alcolemico superiore ai limiti consentiti per guida. Oltre alla denuncia si
è proceduto al ritiro della patente di guida.

E non è certamente venuta meno l’attenzione al contrasto ai reati in materia
di stupefacenti che ha permesso di segnalare alla Prefettura di Avellino sei
giovani studenti di Nusco che, a seguito di perquisizioni personali e
domiciliari eseguite dai Carabinieri della locale Stazione sono stati
trovati in possesso di modiche quantità di hashish o marijuana. La droga
rinvenuta è stata sottoposta a sequestro.