Variante messa a nuovo in occasione del “Giro d’Italia”

0
164

C’è voluto l’arrivo del “Giro” per rimettere a nuovo, a tempo di record, il tratto della variante di Avellino, che interessa il tratto che va  da Bellizzi Irpino a Torrette di Mercogliano. Una ditta ha  ripristinato  l’asfalto  nell’area dove sarà collocato il villaggio di tappa, a Torelli di Mercogliano. Altri lavori, sempre in  tempi – razzo, sono stati   eseguiti  dai responsabili Anas Ing,Cosentino  e Geometra Caliendo, personalmente. In contemporanea ai lavori di messa in posa dell’asfalto, è stata ripristinata la segnaletica orizzontale  ed è stato effettuato  il taglio dell’erba e dei rami sporgenti.  Il Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO.) – ha dichiarato il Presidente nazionale, Antonio de Lieto  – nel salutare positivamente i lavori effettuati    in occasione del ”Giro d’Italia”, ha sottolineato che se i lavori di ripristino  e di manutenzione, sono stati effettuati  nel tratto interessato al transito del “Giro”, perché  non sono stati effettuati lavori di ripristino del manto stradale ed altri lavori di manutenzione, ugualmente necessari,  nei tratti stradali della “Variante”, non interessati dalla manifestazione ciclistica? La sicurezza stradale va garantita al massimo e c’è quantomeno da rimanere perplessi  che si debba attendere il “Giro d’Italia, per  l’effettuazione di lavori, mentre lo stesso non si fa in aree contigue che  si trovano nelle stesse  condizioni, ma che non ha l’onore del passaggio del giro.  Il LI.SI.PO. – ha concluso de Lieto – ritiene che se esiste un problema sicurezza o la necessità di ripristinare tratti stradali, questo deve valere  per tutte le situazioni  che presentano analoghe caratteristiche.