Mugnano, Napolitano: “Alleggerire la burocrazia”

0
25

MUGNANO DEL CARDINALE- Dopo una campagna elettorale molto sostenuta, combattuta fino all’ultimo minuto e fino all’ultimo voto utile, ora non resta che rimboccarsi le maniche e mettersi al lavoro, per creare le condizioni di una amministrazione comunale al passo con i tempi, e soprattutto secondo quanto richiesto dagli elettori. Il neo sindaco di Mugnano del Cardinale, Alessandro Napolitano, sa che la responsabilità che gli è stata assegnata non è cosa di poco conto. E che il lavoro che lo aspetta è impegnativo. Infatti dice:«Uno dei primi atti che faremo dopo la vittoria elettorale sarà quello di installare panchine e migliorare la raccolta differenziata che è arrivata ai minini storici. Le indennità non le prenderemo e le devolveremo per il piano di zona sociale, per la pubblica amministrazione e tutte le cose che necessitano per il paese. Come già abbiamo detto durante la campagna elettorale inizieremo dalle piccole cose a cominciare appunto dall’ordinaria amministrazione e poi programmeremo il tutto per il prosieguo dell’attività amministrativa. Ma quel che ci preme è far funzionare il piano di zona sociale».