Al via gli esami di maturità, ecco tutte le tracce

0
18

Sono partiti questa mattina gli esami di maturità, con la prima prova di italiano. Fra le tracce a scelta degli studenti, un brano da Il giardino dei Finzi-Contini di Giorgio Bassani.

Fra le fonti disponibili, gli studenti hanno trovato tre quadri di Edward Hopper (“Automat”), Giovanni Fattori (“Tramonto sul mare”) e di Edward Much, “Sera sul viale Karl Johan”.

Il primo testo scritto è tratto dal De vita solitaria, un trattato in latino di Francesco Petrarca. Il secondo arriva invece da Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello.

Poi ci sono la celebre poesia Ed è subito sera di Salvatore Quasimodo, Ha una sua solitudine lo spazio di Emily Dickinson e un aforisma di Alda Merini. Per quanto riguarda, invece, per il tema di ordine storico: cooperazione internazionale con riferimenti ad Aldo Moro e Alcide De Gasperi