Avella, un Ferragosto alla riscoperta dei sapori antichi

0
11

Un Ferragosto all’insegna della cultura, storia e gastronomia da trascorrere ad Avella Città d’Arte al centro della Campania. Il programma si divide in due parti. In mattinata dalle ore 10.00 alle ore 13.00 sono previsti : accoglienza  presso l’Infoipoint dell’Anfiteatro Romano che, per l’occasione, sarà allestito con i prodotti della Madre Terra: dopo un ‘invocazione alla Dea Cerere per ringraziarla dei suoi doni, ci si soffermerà sul passaggio dal rito pagano delle Feriae Augusti a quello Cristiano dell’ Assunta. A seguire visite guidate de siti archeologici, anfiteatro, Tombe Romane e Castello Medievale. Al termine, a scelta, il pranzo presso i ristoranti locali con possibilità di usufruire degli sconti in quelli convenzionati.

Chi invece decide di giungere nella cittadina solo di  pomeriggio  tra le ore 17.00 e le 20.00, si ripeteranno le visite guidate ma  dopo la tappa in Anfiteatro  si proseguirà verso  il Palazzo Baronale, sulle tracce dei riti pagani,  questa tappa prevedete  una sosta di fronte alla statua del Pasquino facendo riferimento alle famose Pasquinate. Per addolcire questa piacevole passeggiata un maestro gelataio  eseguirà una dimostrazione di preparazione del  gelato artigianale soffermando l’attenzione sulla  Nocciola di Avella, Noce e Castagna.