Torna “Mod’Art” a Grottaminarda

0
1

Dopo il successo delle precedenti edizioni torna “Mod’Art” a Grottaminarda”. Domani, giovedì 9 agosto alle 21,00 presso i Giardini De Curtis, lo show che spazia tra moda, musica, cabaret e pittura. Un evento a cura della Tordiglione Fashion Model Agency Production con il patrocinio del Comune di Grottaminarda e con la collaborazione della Pro loco di Grottaminarda.

A condurre la serata la presentatrice, modella, ballerina e cantante casertana, la spumeggiante Roberta Adelini insieme ad un comico ed imitatore divertentissimo, oramai adottato dalla cittadina di Grottaminarda, il bravissimo Enzo Costanza che delizierà il pubblico anche con un suo monologo.

La scenografica scalinata che conduce nella piazza principale della cittadina ufitana sarà la quinta naturale di Mod’Art e per l’occasione si trasformerà non solo in palcoscenico ed in passerella, ma anche in galleria d’arte. Saranno, infatti, esposte le opere pittoriche di Pietra Barrasso, artista irpina, insignita in Campidoglio a Roma dell’encomio: “Personalità Europea 2012” per l’arte e denominata dalla critica “Maestro della luce”. Una firma di successo nel panorama artistico contemporaneo.

Dunque l’arte contemporanea accompagnerà i “quadri” di Alta Moda che la coreografa ed insegnante di portamento Rosanna Giaquinto comporrà con modelle e modelli della Tordiglione Production per esaltare le importanti collezioni da cerimonia e da sposa dell’Atelier Pantheon di Grottaminarda, i gioielli componibili di Trollbeads di Avellino, l’abbigliamento uomo di Kenzo presso il Centro Commerciale il Carro di Mirabella, la moda bimbi de I Piccoli Tesori con sedi a Grottaminarda e ad Ariano. Le acconciature saranno realizzate da Beauty Salon di Giovanna Spagnoletti del Passo di Mirabella.

Come detto non mancherà la musica con l’esibizioni live di una giovanissima interprete locale, Eleonora Minichiello. L’ingresso all’evento che vuole valorizzare i talenti e le eccellenze locali di vari settori oltre a rappresentare una vetrina edificante sulla città di Grottaminarda e sul suo commercio, è assolutamente gratuito.