L’appello disperato della figlia sul padre scomparso da un anno

0
1

«Esorto questi esseri immondi a comunicare dove sia mio padre al fine di potergli dare una degna sepoltura. Questo non servirà a pulire la vostra lurida coscienza, ma almeno a mettere la parola fine a questo incubo che dura da un anno e di dare modo ad una figlia, che vive un dolore immenso, di potersi rassegnare». E’ il messaggio che Annunziata, figlia di Bartolomeo Sorrentino, scomparso da circa un anno, ha voluto lanciare via social a coloro che potrebbero sapere dove e come è scomparso e probabilmente deceduto il genitore.  Bartolomeo Sorrentino è  scomparso nel nulla circa un anno fa. L’ultima volta è stato visto in Piazza Kennedy. Ma , visto che le telecamere non erano attive, scrive Annunziata: « non è stato possibile stabilire quale direzione abbia preso o se sia stato prelevato da qualcuno.Questa seconda ipotesi sarebbe la più valida in quanto si è scoperto che una coppia giovane bivaccava a casa sua nelle tarde ore della giornata in modo da non destare sospetti nel condominio.Ciò è stato appurato dai sopralluoghi effettuati da me e dalle Forze dell’Ordine. Ha tentato vanamente di introdursi nell’appartamento di mio padre, essendo in possesso di un mazzo di chiavi che era sparito, senza riuscirvi in quanto avevo provveduto, in qualità di effettiva proprietaria, a far sostituire le serrature».