Dopo il gol su punizione viene escluso, Evangelista non è nei piani dell’allenatore

0
2

Giovanissimo, tifoso e promessa dell’Avellino calcio. Sembrava l’anno in cui finalmente Duilio Evangelista poteva rivestire un ruolo di prim’ordine nella rosa irpina, invece questa mattina ha lasciato il ritiro di Sturno insieme a Pasquale Maisto, Andrea Carniato, Pascal Corvino e Nasif Djibril. La punta avellinese non rientrerebbe nei piani di Archimede Graziani, nonostante Marcolini gli avesse dato molto spazio nel pre-campionato della B, mettendolo in campo anche contro la Roma.

“Mi sento preso in giro, avevamo un accordo basato sulla fiducia. Non mi interessavano né soldi né categoria, volevo soltanto segnare per la mia città”, ha dichiarato l’attaccante rammaricato.