Il Partito Democratico vicino ai lavoratori di Flumeri

0
2

Il Partito Democratico di Avellino sostiene e incoraggia sindacati e lavoratori della Industria Italiana Autobus di Flumeri, che manifesteranno giovedì 6 settembre a Roma presso la sede del Ministero dell’Economia e dello Sviluppo Economico per la sopravvivenza dell’azienda e la difesa dei posti di lavoro.

Come Pd di Avellino registriamo un inconcepibile scaricabarile tra proprietà e Ministro del Lavoro: la prima inadempiente nel pagamento degli stipendi ai lavoratori e reticente sulla ricapitalizzazione; il secondo, con furbizia politicante, si accredita a mezzo stampa di una linea attendista in vista del consiglio di amministrazione dell’azienda che si riunirà il prossimo 10 settembre e che dovrebbe decidere sulla ricapitalizzazione ma che in assenza di una maggiore presenza di capitali statali non potrà che decretare la morte dell’azienda e la fine delle speranze dei 300 lavoratori di Flumeri.

Cosa sta dunque attendendo il ministro Di Maio?

Non è accettabile che azienda e ministro continuino in questo gioco del cerino che si sta consumando ai danni dei lavoratori e delle loro famiglie. Occorrono invece risposte immediate e concrete capaci di dare alla manifestazione di mercoledì il senso di una verifica di azioni concrete e non di proponimenti e generici impegni.

A fronte di un immediato investimento finanziario del MISE – e per quanto ci riguarda presseremo il governo della Regione Campania affinché assuma il medesimo impegno, in continuità con quanto già posto in essere in questi anni – per il rinnovo del parco autobus degli enti pubblici e delle aziende private in ordine al rispetto dell’ambiente e alla sicurezza di utenti e lavoratori del settore dei trasporti, è necessario e urgente che IIA, a partire da Invitalia e Finmeccanica, entro e non oltre la giornata di mercoledì dichiari con quali mezzi finanziari vorrà adempiere alla ricapitalizzazione e al pagamento degli stipendi arretrati con l’obiettivo a breve termine del mantenimento dei livelli occupazionali nello stabilimento di Valle Ufita e nel lungo periodo di garantire una prospettiva di sviluppo e crescita occupazionale.

Il Pd di Avellino sarà presente con una propria delegazione alla manifestazione  di Roma indetta da Fim, Fiom e Uilm.