Meeting Le Due Culture, la terza giornata dei lavori

0
1

L’edizione del Decennale del Meeting Le Due Culture, organizzato ogni anno ad inizio Settembre da Biogem, centro di ricerche genetiche di Ariano Irpino, è giunta ieri, venerdì 7 settembre, alla sua terza giornata di lavori. Dopo l’inaugurazione alla presenza del Presidente della Repubblica, e la prima giornata dedicata all’astrofisica, quest’oggi cultura umanistica e cultura scientifica entrano nel pieno del loro dialogo. Primo relatore della giornata è il prof. Andrea Ferrara, della Scuola Normale Superiore di Pisa e tra i più noti cosmologi al mondo, la cui lezione ha per titolo “Comprendiamo il nostro universo?”. I lavori proseguono con il prof. Guidorizzi, docente presso l’Università degli Studi di Torino, che parlerà di “Logica della ragione e logica delle passioni: l’esperienza greca”. Quindi l’intervento del prof. Paolo Annunziato, già presidente del CNR, attuale presidente del Centro Italiano Ricerche Aerospaziali, che parlerà di Space Change – La rivoluzione dello spazio. Si prosegue con il Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, l’ente italiano più importante per la predisposizione e l’attuazione della politica aerospazionale, il prof. Roberto Battiston, con l’intervento dal titolo Bioinspired technologies and space exploration. Chiude i lavoro il noto scrittore e musicologo, il Maestro Paolo Isotta, amico di Biogem, la cui lezione ha per titolo L’Armonia delle Sfere, eterno mito.

Domani, Sabato 8 settembre, il Meeting prosegue con l’omaggio al grande filosofo campano Aldo Masullo per i suoi 95 anni, gli interventi dello scienziato Silvano Onofri e del prof. Paolo Galluzzi, e la presenza del Premio Nobel per la Chimica Jean-Marie Lehn. In serata il concerto del Pianista Francesco Nicolosi.