Cobino propone un faccia a faccia fra amministratori, sindacati e governo

0
0

Grottaminarda. È pronto a mettere insieme le fasce tricolori della valle dell’unità per un incontro che veda, primo argomento all’Ordine del giorno, la vicenda legata alla Industria Italiana Autobus. Angelo Cobino, il sindaco di Grottaminarda, è infatti certo che  i primi cittadini possano svolgere un ruolo importante. Anche in conseguenza di quanto stabilito nell’ultimo incontro del Mise di appena pochi giorni fa. Cobino, in merito a quanto stabilito, dice:”Mi aspetto altro”.  E in pratica chiede “un faccia a faccia tra amministratori locali, l’ad di IIA Stefano Del Rosso, i sindacati, Invitalia e Governo”.

Ed una volta arrivati, di nuovo, a Roma al quinto piano della stanza Commissioni, i sindaci dovranno capire come stanno le cose. Il primo cittadino grottese si mostra schietto e dice:”Capire, cioè, se la fabbrica parte è se ci sono le condizioni per una produzione importante e competitiva o se bisogna lasciar perdere”. Bisognerebbe, sempre secondo Cobino, “coinvolgere Confindustria e le associazioni di industriali”.

Giancarlo Vitale.