Don Enrico Russo: “Ho messo io i volantini in giro, ma non ho mai mandato sms hot”

0
2
Priest holding believer hand

“Ho messo io in giro i volantini contro gli altri preti, ma non ho mai mandato sms hot ad altri uomini”. Rompe il silenzio con una lettera ai fedeli don Enrico Russo, allontanato nel maggio scorso dalla parrocchia di rione Valle per decisione del vescovo Arturo Aiello.

“Ma dove sono i testi di questi messaggi presunti hard o hot? Chi mi accusa?”, chiede don Enrico provocatoriamente nelle lettera. “Il motivo del mio allontanamento è causato dal fatto che come bollato giustamente dalla stampa mi sono preso con piena lucidità la responsabilità del volantinaggio avvenuto nel mese di marzo sulle quali modalità e contenuti, ho promesso di non tornare più dopo aver chiesto pubblicamente scusa dinanzi al mio presbiterio, ed aver accettato in obbedienza al mio Vescovo un tempo di riflessione e di riposo sì fisico, psicologico e spirituale legato però a questi fatti e non ad altri. Merito di essere bollato dalla stampa per questo, non invece per inesistenti sms che sembrerebbero nascere più dal bisogno di delegittimare la mia credibilità unitamente a possibili contenuti cartacei che se legati a un prete possono destare domande che è meglio non porsi”.