Il Prefetto Guidato visita il Tribunale di Sant'Angelo: «Pronti ad una proficua collaborazione»



Sant'Angelo dei Lombardi | 20/04/2012
SANT’ANGELO DEI LOMBARDI - La prima visita ufficiale del nuovo Prefetto di Avellino, Umberto Guidato, sul territorio provinciale, si è avuta nella mattinata di ieri, presso il Tribunale di Sant’Angelo dei Lombardi. Ad accogliere la massima autorità del Governo sul territorio della Provincia di Avellino, il Procuratore della Repubblica di Sant’Angelo dei Lombardi, Antonio Guerriero, il Presidente del Tribunale, Vincenzo Beatrice ed il sindaco Michele Forte. Presenti all’appuntamento tutti i vertici delle Forze dell’Ordine del territorio.

Ad aprire il breve confronto è stato proprio il Procuratore della Repubblica Antonio Guerriero.
«Siamo onorati di ospitare per questa visita il Prefetto di Avellino Umberto Guidato. Anche perchè è la prima visita sul territorio provinciale che fa. Orgogliosi della sua presenza qui, siamo certi che si potrà avviare un’importante collaborazione anche perchè, soprattutto nei prossimi mesi, saranno tanti altri i nostri servizi che si avvieranno. A partire dal nuovo sito che punta a restare vicino ai cittadini di tutti i Comuni per via telematica. I nostri sono, certamente, tra gli uffici più all’avanguardia in Campania ed in questo contesto si sposa benissimo la proficua collaborazione che rafforzeremo con la Prefettura e con il Prefetto Umberto Guidato che ringrazio ancora una volta per aver scelto come prima visita tappa quella del nostro Tribunale e della nostra Procura. Siamo certi che ci sarà una collaborazione eccezionale».

Soddisfatto della visita e pronto a dialogare e collaborare con le istituzioni giudiziarie e non solo dell’Alta Irpinia è il Prefetto Umberto Guidato che si è detto orgoglioso di essere arrivato in Irpinia.
«Non posso che ringraziare il Procuratore Guerriero per le sue belle parole. Lo avevo conosciuto solo di nome, ma da ora in poi sono certo che la nostra collaborazione sarà proficua e piena di risultati. L’Irpinia è una terra bellissima, anche vicina alla mia Puglia, ecco perchè sono orgoglioso di essere arrivato in provincia di Avellino e darò tutto me stesso per essere a disposizione di tutti. Da sempre, nella mia azione di Prefetto, da quando stavo al Nord a Lecce all'ultima esperienza in Sicilia ho creduto in un rapporto forte e tenace con le istituzioni giudiziarie. Per questo sono orgoglioso di essere qui e di poter intraprendere un’ottima collaborazione con il Tribunale di Sant’Angelo dei Lombardi e con tutta l’Alta Irpinia in generale. Mi fa piacere che già in passato ci sia stata una buona sinergia, per le varie emergenze, con la Prefettura. Ora non possiamo fare altro che incrementare la situazione». 

A partecipare all’incontro con il Prefetto Umberto Guidato c’era anche il primo cittadino di Sant’Angelo dei Lombardi Michele Forte che ha prospettato la difficile situazione dell’Alta Irpinia ed in particolar modo la paventata chiusura del Tribunale di Sant’Angelo dei Lombardi.
«Sono orgoglioso di aver conosciuto il nuovo Prefetto Umberto Guidato. Porto il saluto mio e di tutta la cittadinanza, anche quello di tutti i colleghi sindaci. Il nostro territorio sta vivendo momenti di grave difficoltà ed abbiamo bisogno di un grosso aiuto per risollevarci e provare a dare una svolta. In particola modo siamo molto preoccupati per la situazione del nostro Tribunale che è un vero e proprio faro per tutto il territorio e per le sue comunità. Dobbiamo cercare tutti insieme di preservarlo per dare ancora una speranza al territorio. Nell’invitare il Prefetto Guidato ad un incontro ufficiale al Comune di Sant’Angelo dei Lombardi, voglio sottolineare la buona sinergia che c’è stata, nel periodo della neve, con la Prefettura e che con il suo arrivo il tutto non può essere che rafforzato e migliorato. Siano felici quest’oggi di averlo qui».



Quest'articolo č stato visualizzato 15 volteRedazione provincia