In Consiglio regionale via libera alla variazione di bilancio

0
456

 

Via libera alla quarta variazione di bilancio. Il Consiglio regionale della Campania ha approvato
con 27 voti favorevoli il disegno di legge a iniziativa dell’assessore regionale al Bilancio Lidia D’Alessio.
Il testo approvato dall’Aula autorizza l’utilizzo delle economie di spesa rinvenienti dalla Missione 1 Programma 10 Titolo 1, per provvedere al pagamento a favore di Equitalia Sud di un debito di circa euro 4.500.000,00 (comprensivi di interessi di mora e aggio del riscossore) e procedendo alla compensazione con il credito che la Regione Campania vanta nei confronti dell’Agenzia delle Entrate per un importo di circa 18 milioni di euro come credito Iva 2012 relativo al 2011.
Con la legge si autorizza l’iscrizione di oltre 300milioni di euro (314.548.910,97 euro) nello stato di previsione di competenza e cassa del Titolo 3 (Entrate extra-tributarie) Tipologia 500 (Rimborsi e altre entrate correnti) dell’entrata del bilancio di previsione 2015 (ai fini della regolarizzazione delle entrate di tesoreria regionale incassate nel periodo 1996/2005 nelle contabilità speciali in attesa di imputazione).
Con l’art. 2 si autorizza l’iscrizione di tale importo nello stato di previsione di competenza e di cassa della Missione 20 (Fondi e accantonamenti) Programma 3 (Altri fondi) Titolo I della speda del bilancio di previsione 2015, non impugnabile e pagabile, destinata a confluire nel Risultato di Amministrazione, e si precisa, altresì, che tale quota sarà ridotta di un importo pari a quello dei residui attivi cancellati. In tal modo è garantita la neutralità dell’entrata iscritta nell’anno 2015 iscrivendo la pari spesa in un fondo non impegnabile né pagabile.