Referendum trivelle, dal Governo segnali importanti di apertura

0
133

 

“Gli emendamenti alla legge di stabilità, presentati in commissione Bilancio della Camera, che introducono modifiche alle norme sulle trivellazioni approvate qualche mese fa e contro le quali abbiamo depositato i quesiti referendari, sono un segnale della volontà del Governo di scongiurare i referendum e, soprattutto, di venire incontro alle nostre richieste”.

Lo hanno dichiarato la Presidente Rosetta D’Amelio e i delegati del Consiglio regionale della Campania Francesco Emilio Borrelli, Presidente del gruppo consiliare di Campania libera, Psi e Davvero Verdi,e Antonella Ciaramella, consigliere regionale Pd.

“Come abbiamo più volte ribadito – sottolineano D’Amelio, Borrelli e Ciaramella – la Campania non voleva e non vuole lo scontro, ma solo che non vengano calpestati i diritti dei territori a decidere sulle trivellazioni. Per questo la scelta del Governo di presentare in commissione Bilancio della Camera l’emendamento che raccoglie le proposte delle Regioni è un risultato straordinario ed è un primo passo importante di apertura per ripristinare il principio di leale collaborazione fra istituzioni” .

“Ora – concludono – auspichiamo che l’Aula confermi il testo della commissione e apporti tutte quelle modifiche utili a scongiurare i referendum. In caso contrario siamo pronti a cominciare la battaglia referendaria, visto che abbiamo anche già visionato le prime bozze per una campagna di comunicazione che spieghi ai cittadini le ragioni dei referendum”.