Furto e maltrattamenti in famiglia, arrestate due persone nella valle dell’Irno

0
165

 

         Nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dei furti e delle rapine in abitazione, i Carabinieri della Stazione di Fisciano (SA), nella frazione Penta, hanno tratto in arresto un disoccupato 32enne del luogo, incensurato, che, poco prima, aveva perpetrato due furti con scasso negli appartamenti dei vicini, asportando vari oggetti per un valore complessivo stimato in 2.000,00 euro.
La refurtiva, interamente recuperata nella casa del reo, occultata in un armadio, è stata restituita ai legittimi proprietari.
          A Castel San Giorgio (SA), personale della locale Stazione ha tratto in arresto, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate, emessa dall’Ufficio Gip del Tribunale di Nocera Inferiore (SA), un pregiudicato 33enne di Roccapiemonte (SA) che da alcuni mesi, nonostante la recente sottoposizione ad un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare, stava ancora  ponendo in essere comportamenti violenti e minacciosi nei confronti dell’anziana madre e del fratello convivente, omettendo anche di contribuire ai bisogni economici familiari. L’arrestato è stato associato in carcere.