Paternopoli, il sindaco Forgione butta il Can per l’Aia

0
186

 

"Dopo appena venti mesi di amministrazione  fallimentare , il  sig. Giuseppe Forgione , Sindaco di centro-destra di Paternopoli , cosciente della crisi di consensi e credibilita’ della sua amministrazione, butta il can per l’aia nel vano tentativo di distrarre i cittadini . E cosi abbiamo assistito ad una mini assemblea pubblica, spacciata dal Sindaco come dibattito aperto ai cittadini  , con le prime file occupate da parenti , zie e zii, amici e compari . E nonostante questo il Sindaco non e’ riuscito a convincere neppure i suoi. Semplice il ragionamento del Sindaco: tutto quello che non va e’ colpa dei precedenti Sindaci , Duilio Barbieri e Felice De Rienzo; non ho fatto niente in questi mesi  perche’  Renzi mi ha tagliato i fondi di trasferimento dello Stato centrale ; io saro’ Sindaco per altri tre anni e poi non mi candido piu’, se il paese sta morendo tocca a voi cittadini rimboccarsi le maniche. Nessuna autocritica, nessuna umilta’, nessuna apertura ad un sereno  confronto democratico. Solo presunzione , sicumera ed arroganza, condite con un pizzico di strafottenza. Tanto e’ che le forze politiche  , tutte, non hanno partecipato all’incontro pubblico. Intanto il paese e’ alla canna del gas: opere pubbliche finanziate ed appaltate dalle precedenti amministrazioni che languono o non sono proprio iniziate, il paese e’ sporco , le tasse strangolano i cittadini, il carnevale paternese e’ iniziato in ritardo ed il risultato non si annuncia dei migliori, il plesso scolastico ha perso la presidenza, le contrade e le strade di campagna sono abbandonate e se stesse, due dipendenti comunali il prossimo primo aprile saranno licenziati per esubero del personale e crisi finanziaria dell?Ente ,  un futuro incerto attende i cittadini di Paternopoli. Dunque, i toni trionfalistici del Sindaco sono fuori luogo e rilanciati  esclusivamente ad uso esterno,  per nascondere  incapacita’ amministrative evidenti ai cittadini di Paternopoli.  Buttare il can per l’aia potrebbe sembrare utile ma con il tempo si rischia di essere azzannato dal proprio stesso animale liberato ed aizzato".

Partito Democratico, circolo Angelo Vassallo di Paternopoli
il segretario Andrea Forgione