Protezione civile tra solidarietà, volontariato, cultura e formazione

0
89

 

La Società in cui viviamo che è caratterizzata da repentine trasformazioni, comporta la consapevolezza, le innovazioni, le continue sfide, in grado di reggere nel tempo con i propri livelli cognitivi, le abilità e le competenze.
In quest’ottica di cambiamento si pone l’interesse sempre vigile della Protezione Civile – Onlus di Valle dell’Irno che, in collaborazione con l’associazione "Semi di Stelle"di Roma hanno portato all’attenzione delle Istituzioni politiche e dell’intera cittadinanza il giorno 30 Gennaio 2016 alle ore 16.30, l’attuazione del   Progetto di Studio e Ricerca "L’esperto ti ascolta" presso la sede operativa della protezione Civile Valle dell’Irno -Onlus-in via Puzzone, 31.
L’obiettivo del progetto, presentato dalla Prof.ssa Rosanna Alfieri presidente dell’Associazione "Semi di Stelle" è quello di promuovere relazioni e strategie di intervento concrete per adolescenti e famiglie, sia in situazioni di disagio, sia al fine di mantenere e valorizzare le situazioni di benessere senza dimenticare la scuola che, come istituzione,  ha anche il difficile compito di far fronte a situazioni problematiche relative a fenomeni giovanili di bullismo  e di violenza e che spesso non è supportata da adeguate occasioni di formazione, rispetto ad un ambito così complesso, ma d’altra parte strettamente connesso all’esperienza didattica.
All’incontro di presentazione erano presenti il Sindaco di Montoro dr. Mario Bianchino che si è mostrato favorevole a questa iniziativa sociale ed altamente educativa che si rivolge alla
Cittadinanza di Montoro e che vedrà l’appoggio opportuno delle istituzioni; l’assessore alle Politiche sociali dr.ssa Stefania Siano; il Consigliere delegato della protezione Civile
Architetto Michele Capuano; il Vice comandante della Polizia Locale di Montoro e funzionario delegato della protezione Civile dr. Pietro Paradiso. L’incontro è stato promosso dal Presidente dr. Gerardo Siglioccolo e dal Vice Presidente Cav. Vietri Mario che hanno illustrato le finalità del progetto come presupposto e strumento per promuovere corsi e percorsi e tradursi in iniziative e progettualità che sicuramente schiuderanno nuovi orizzonti alla coscienza umana sociale e culturale. La sig.ra Camilla Roberto, nel suo intervento ha sottolineato l’importanza degli intenti dell’Associazione “Semi di Stelle” che ha deciso di supportare con una progettualità direzionata e una presenza attiva, tutti coloro che vogliono stare accanto ai giovani, per imparare a comunicare con loro che dovranno affrontare una vita non facile e piena di insidie.
Il progetto si pone come strumento costruttivo ed efficace in molti percorsi di aiuto e le modalità da sperimentare sul territorio locale sono basate sulle metodologie delle "Opens doors " (Porte aperte) che comprenderanno varie possibilità di intervento:
•    “L’esperto ti ascolta” vedrà esperti e professionisti, che gratuitamente forniranno supporto ai soggetti deboli che versano in stato di bisogno e  che svolgerà il proprio intervento nella piena consapevolezza della privacy.
•    Sportello Emergenza Pedofilia, per la consulenza psicologica e legale sulle problematiche delle vittime e delle famiglie che hanno subito violenza o che ne sono in qualsiasi modo coinvolte
•    Centro Ascolto Donna (CAD), per la consulenza psicologica e legale delle donne in difficoltà.
•    Centro Ascolto Papà (CAP), per la consulenza psicologica e legale dei padri in difficoltà
•    Incontri formativi e informativi per il personale della protezione Civile  
•    Incontri informativi e formativi per i giovani e le famiglie 
•    Incontri informativi e formativi all’interno dell’istituzione scolastica
•    Corsi specifici di aggiornamento accreditati per la Protezione Civile
•    Realizzazione di materiale informativo.
Notevole spazio sarà riservato allo studio del fenomeno del disagio giovanile, con la costituzione di un “Tavolo di Lavoro e Ricerca” formato da specialisti con comprovate esperienze e competenze nel settore di intervento Pedagogico, Psicologico, Legale, Criminologico e Sociale in cui vengono evidenziate le carenze socio-ambientali, affettive, culturali e istituzionali che investono al tempo stesso i giovani, le loro famiglie e la scuola.
Sicuramente un progetto ambizioso e poliedrico quello presentato ma l’intento comune della Protezione Civile Valle dell’Irno – Onlus e dell’Associazione “Semi di stelle” è di realizzare strumenti capaci di informare in modo semplice e chiaro la popolazione giovanile che ha sete di conoscenza e che vive realtà diverse come quella della droga, dell’alcool, dell’abuso e quella della realtà carceraria, ad esempio.
Questo l’intento, perché si sente la necessità di fornire uno spazio che sostenga nell’affrontare eventuali difficoltà o problematiche nell’ambito relazionale affettivo-emotivo oltre che far nascere occasione di crescita e di integrazione, per i singoli e per la comunità.