Valle dell’Irno, arrestati due pregiudicati

0
126

 

Nell’ambito di un servizio a largo raggio espletato nella Valle dell’Irno, i Carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino hanno arrestato due pregiudicati e segnalato diversi assuntori di sostanze stupefacenti.

In particolare, a Mercato San Severino (SA), la locale Stazione ha rintracciato e  tratto in arresto un 56enne del luogo, in ottemperanza ad un provvedimento di espiazione della pena di anni cinque, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Corte di Appello di Ancona, a seguito di condanna per estorsione e tentata violenza privata, reati commessi tra il 2005 ed il 2007 a nella provincia di Ancona.
A Pellezzano (SA), i militari della locale stazione hanno tratto in arresto un 62enne del luogo, in ottemperanza ad un provvedimento di espiazione della pena di anni uno, mesi due e giorni undici di reclusione, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali del Tribunale di Salerno a seguito di condanna per rapina e lesioni personali, reati commessi nel 2013.
Entrambi gli arrestati sono stati associati alla casa circondariale di Salerno.
La Stazione di Castel San Giorgio (SA), a conclusione indagini, ha identificato gli autori del danneggiamento di un’ambulanza della Croce Rossa Italiana, avvenuto lo scorso 8 aprile, parcheggiata nel piazzale della scuola media. Attraverso l’analisi delle immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza è stato possibile risalire a due dodicenni del luogo, i cui genitori hanno manifestato la volontà di risarcire il danno.   

A Siano (SA) e Fisciano (SA), i carabinieri delle locali Stazioni hanno segnalato, quali assuntori di sostanze stupefacenti, un pregiudicato di 32 anni ed un operaio 22enne, che, a seguito di perquisizioni personali e veicolari, sono stati trovati in possesso di alcuni grammi di hashish.
Infine sono state espletati posti di controllo lungo le principali arterie stradali della Valle dell’Irno, elevando complessivamente trenta contravvenzioni al CdS. Due le patenti di guida ritirate per gravi infrazioni.