L’irpinia si colora di rosa: mercoledì tappa del giro d’Italia, si potenzia anche il sistema di sicurezza con i Carabinieri

0
171

 

È rodata a puntino la macchina organizzativa che accoglierà il prossimo 11 maggio l’arrivo del Giro d’Italia in Irpinia.
Mercoledì, lungo il percorso della tappa Praia a Mare – Benevento, ben 23 comuni della provincia di Avellino saranno interessati dal Giro d’Italia e precisamente: Calabritto, Caposele, Teora, Lioni, Nusco, Montella, Cassano Irpino, Montemarano, Volturata Irpina, Castelvetere sul Calore, Sorbo Serpico, Salza Irpina, Parolise, San Potito Ultra, Atripalda, Manocalzati, Avellino, Prata Principato Ultra, Pratola Serra, Tufo, Petruro Irpino, Altavilla Irpina e Chianche.
Anche il Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino, ha messo a punto ogni dettaglio in vista del passaggio della Carovana Rosa: per l’evento ha potuto contare anche sull’appoggio convinto del personale volontario appartenente alle molteplici sezioni provinciali dell’Associazione Nazionale Carabinieri in Congedo che, al fine di garantire la sicurezza dei ciclisti nonché del folto pubblico che assisterà all’evento sportivo, sarà impegnato sia per la viabilità che nei parcheggi.
Ed a loro va il ringraziamento da parte del Comandante Provinciale, Ten. Colonnello Franco Di Pietro che, come già in altre occasioni, si è avvalso della disponibilità e della preziosa esperienza del personale dell’Arma in congedo.

Intanto anche Atripalda si appresta a bissare, per il secondo anno consecutivo, l’appuntamento con il Giro d’Italia. Mercoledì 11 maggio, intorno alle 16, alcune arterie della città: Via Circumvallazione, via Manfredi e via Pianodardine saranno interessate dal passaggio della corsa rosa. Anche quest’anno alla luce del grandissimo successo di pubblico della scorsa edizione e su richiesta degli stessi organizzatori, la corsa sarà preceduta, alle 14.15 dalla sosta della Carovana del Giro in Piazza Umberto I . Si ripeterà il momento di festa e di contatto con il pubblico che diventa contemporaneamente spettatore e protagonista. La carovana rappresenta il cuore pulsante del giro. “ Mi auguro – afferma il sindaco Paolo Spagnuolo- che la piazza possa ripetere il bellissimo colpo d’occhio dell’anno scorso, così come testimoniato dal sito del Carovana del giro che ha postato sulla home page degli appuntamenti la foto della sosta 2015 nella nostra cittadina. Il Giro d’Italia resta un evento unico nel panorama sportivo della nostra nazione, per la storia e la tradizione che lo contraddistingue. Invito quindi tutti cittadini, a partire dagli studenti la cui uscita da scuola è stata anticipata, a partecipare alla manifestazione in piazza e ad incitare i ciclisti al loro passaggio lungo le strade cittadine”.