Montevergine, strada chiusa e Santuario sempre più isolato: sit in prima in Prefettura e poi in Provincia

0
141

 

Un sit in davanti alla Prefettura di Avellino per sollecitare interventi immediati funzionali alla riapertura della strada che, da Mercogliano, conduce al santuario mariano di Montevergine. Questa la decisione assunta dalle associazioni locali, con il capo la Pro Loco presieduta da Vittorio D’Alessio. L’appuntamento, al quale è attesa anche la presenza di un numero considerevole di cittadini, è per domani mattina alle 9:00 davanti palazzo di governo e successivamente si marcerà verso la Provincia per sollecitare anche l’inetrvento del presidente Mimmo Gambacorta.
In pochi giorni, infatti, e nel mese consacrato al culto mariano, i danni alle attività turistiche e commerciali sono già stati rilevanti: solo nella giornata di ieri, circa un migliaio di pellegrini, in visita al santuario fondato nel 1200 da san Guglielmo da Vercelli, sono stati bloccati a bordo di auto e bus a Mercogliano. Disagi anche per i monaci benedettini Virginiani, custodi del Santuario.