Prende forma il nuovo Avellino, la società ha le idee chiare

0
181

 

L’Avellino batte 3-2 l’Audax Cervinara in un’amichevole che è voluta essere più una festa per la fresca promozione in Eccellenza dei caudini, che altro. Gara che ha avuto poco da dire, ma cinque gol fanno sempre bene al pubblico. Ha parlato Attilio Tesser che è ormai al passo d’addio. Al suo posto arriverà in panchina Domenico Toscano, con il quale a detta del patron Taccone è già tutto definito. Sta per nascere un nuovo Avellino, che avrà sempre come obiettivo primario quello di salvarsi, senza sbandierare altri traguardi, sulla base e sulle scottature della stagione appena conclusasi. I volti nuovi, oltre all’allenatore, sono il belga Omeonga che ha firmato un contratto di quattro anni e l’esterno d’attacco Idrissa Camarà, giocatore definito "interessante" da Enzo De Vito. Sul fronte conferme, invece, dovrebbe restare Davide Biraschi, nonostante qualche sirena dalla Serie A. L’Avellino vuole ripartire da lui affiancandogli magari un centrale di assoluta sicurezza ed esperienza per evitare di subire gol a valanga come è accaduto nel campionato scorso. Per definire tante altre operazioni ci sarà tempo. Quel che appare certo è che la dirigenza ha le idee piuttosto chiare.