Controlli serrati nel Vallo di Lauro, due denunce

0
111

 

 I controlli del territorio predisposti nel Vallo di Lauro nei giorni scorsi sono stati ulteriormente intensificati  e sono proseguiti anche nell’intera giornata di ieri con l’impiego di numerose pattuglie del locale Commissariato, di personale della Squadra Mobile della Questura di Avellino e del Reparto Prevenzione Crimine Campania. In particolare sono state eseguite  numerose perquisizioni domiciliari nei confronti di pregiudicati del luogo notoriamente affiliati a clan camorristici operanti nel territorio, nonché controlli a  pregiudicati sottoposti alla misura della sorveglianza speciale della P.S. Sono stati altresì effettuati controlli in locali di pubblico ritrovo soprattutto in quelli abitualmente frequentati da persone con a carico pregiudizi di Polizia. L’adozione dei citati servizi ha consentito di verificare la posizione di 57 persone di cui 15 con a carico precedenti penali. In ambito cittadino gli Agenti della Sezione Volanti hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino un 33enne di Visciano (NA), con a carico pregiudizi di polizia, perché  gravato da foglio di Via con divieto di ritorno nel Comune irpino emesso dal Questore di Avellino. Analogo provvedimento è stato emesso nei confronti di una 26enne di Avellino, gravata da numerosi pregiudizi di Polizia, perché inottemperante alla misura della Sorveglianza speciale della P.S. Nel corso del controllo, infatti, emergeva che la stessa, incurante del provvedimento impostogli, si era allontanata dalla propria abitazione per poi farvi rientro in tarda sera