Spaccio di droga nei pressi di una scuola elementare, arrestato un 26enne: sequestrati Kg di cocaina e marijuana

0
225

 

Spaccio di droga: arrestato un 26enne incensurato di Avellino e denunciato in stato di libertà un 49enne.
L’operazione portata a termine dalla Squadra mobile della Polizia è stato spiegata nei suoi dettagli nel corso di una conferenza stampa tenutasi questa mattina a Via Palatucci.
Ad illustrare i dettagli il capo della mobile, Michele Salemme. I fatti risalgono a ieri pomeriggio quando il personale della sezione antidroga ha individuato un uomo che si aggirava con fare sospetto fino a quando a via Raimo, nei pressi della scuola elementare di San Tommaso ha incontrato un altro soggetto già conosciuto alle forze di polizia come abituale consumatore di sostanze stupefacenti ma anche come spacciatore.
Il personale di Polizia assiste allo scambio tra i due di una somma di denaro e di qualcosa in quel momento indefinito, ma presumibilmente droga. Di qui il 26enne e il 49enne sono stati fermati e perquisiti dagli agenti che hanno rinvenuto addosso al primo 23 grammi di cocaina confezionata in involucri. L’altro, invece, è stato trovato con altri 5 grammi di droga e 500 euro in contanti.
Gli agenti hanno proseguito alle perquisizioni domiciliari essendo i due stati trovanti in flagranza di reato
Nei garage dell’abitazione del 26enne incensurato, a Parco Castagna di Rione Mazzini, è stato individuato un vero e proprio laboratorio: 1 Kk e 641 grammi di marijuana, 123 grammi di cocaina già suddivisa in dose, altri soldi, ma anche un medicinale per aumentare le dosi di costuma, buste con telefoni cellulari, attrezzi già sporchi per tagliare le sostanze, mascherine, guanti, tutto materiale sequestrato e che, come sottolinea Salemme, è la testimonianza di un’attività di spaccio ben organizzata e avviata.
Nell’abitazione del 49enne, invece, sono stati trovati altri attrezzi e sostanze stupefacenti seppur in quantità minore.
Il 26enne, figlio di pregiudicati, è stato tratto in arresto è portato al Carcere di Bellizzi, mentre il 49enne denunciato.
TUTTI I DETTAGLI DELL’OPERAZIONE SULL’EDIZIONI DI DOMANI DEL QUOTIDIANO DEL SUD