Armi, munizioni e droga rinvenuti in uno scantinato ad Avellino, indagano i Carabinieri

0
640

 

Prosegue l’attività dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino finalizzata a garantire sicurezza e rispetto della legalità. Controlli a tappeto da parte dei militari della Compagnia di Avellino: decine le perquisizioni domiciliari effettuate nel fine settimana sia nel capoluogo irpino che nell’hinterland.

Ed ancora una volta tali sforzi hanno dato i loro frutti: in Avellino, all’interno di uno scantinato pertinente abitazioni di edilizia popolare, è stato rinvenuto quanto segue:

una pistola a tamburo calibro 38 avente matricola abrasa, unitamente a 25 cartucce;
una carabina ad aria compressa calibro 4.5, di genere proibito;
ulteriori 50 munizioni calibro 7.65;
165 grammi di hashish.
Tale locale era stato abusivamente occupato da ignoti che, all’insaputa del proprietario, avevano anche apposto un grosso lucchetto a chiusura della porta d’accesso. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri della Compagnia di Avellino, finalizzate, oltre all’individuazione dei responsabili, a stabilire in particolare la provenienza sia dello stupefacente che delle armi rinvenute, il possibile utilizzo in azioni criminali nonché gli eventuali obiettivi in programma.