Chirurgo colpito con calci e pugni

0
868

Gli agenti della Sezione Volanti hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino, un 33enne di Avellino, responsabile di aggressione ai danni di noto medico chirurgo del capoluogo irpino. L’aggressione è avvenuta nella serata di ieri, quando l’uomo ha iniziato a inveire verbalmente contro il medico, accusandolo di essere stato la causa dei suoi malori post-operazione. Dopo vani tentativi di farlo calmare, il medico è stato aggredito con calci e pugni che gli hanno causato una forte tumefazione all’occhio sinistro e la frattura della mascella. Un grosso coltello da cucina è stato rinvenuto all’interno dello studio. Per il chirurgo quaranta giorni di prognosi.